Jailbreak iPad 2: Veeence ci da nuove informazioni

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
5

In questi giorni ricchi di informazioni che si susseguono riguardanti il Jailbreak, c’è un hacker che nella giornata di oggi è particolarmente attivo per darci una serie di informazioni riguardo allo sblocco dei dispositivi.

Il suo nome è veeence, e ci comunica le informazioni tramite dei tweet effettuati tramite il suo account twitter: per prima cosa consiglia, come già detto nei precedenti articoli, di aggiornare il prima possibile ad iOS 5.0.1, visto che successivamente potrebbe essere tolta, tramite iOS 5.1, la possibilità di effettuare il jailbreak Untethered.

Nei tweet successivi, veniamo a sapere due informazioni molto importanti: la prima è che il Dev-Team sta attualmente lavorando non allo sblocco “volante” dei dispositivi, ma ad uno sblocco di tipo Baseband: in parole povere, mentre gli attuali Jailbreak possono essere rimossi da Apple con un aggiornamento, un jailbreak Baseband agisce sull’hardware del dispositivo, e per questo non potrà mai essere corretto dalla ditta: secondo l’hacker, se quest tipo di jailbreak sarà realizzato, sarà disponibile per tutti i dispositivi attualmente esistenti e, probabilmente, anche sull’iPhone 5.

[Via]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

5 commenti dal blog

  1. Abzanasi scrive:

    Non so se mi piacerebbe avere il mio iPad 2 con una modifica all’hardware…

  2. DKDIB scrive:

    Secondo me si sono semplicemente espressi male nell’articolo: una modifica hardware non si può certo fare via software…

    Il baseband è quello che, ai tempi di Windows Mobile, si chiamava radio, ovvero il componente software che gestisce tutte le porte di comunicazione dello smartphone/palmare/tablet (WiFi, USB, Bluetooth, HSPA, …).

    Probabilmente (anche se mi sembra molto strano…), gli aggiornamenti effettuati da Apple via iTunes od OTA non agiscono su questo componente, per cui una sua modifica non potrebbe essere sovrascritta dalla casa madre.

    Tutto questo mi sembra però insolito: il baseband viene aggiornato di continuo sulle altre piattaforme (Android in primis) ed è normale che sia così, in quanto il funzionamento di WiFi, HSPA ed LTE è molto complesso, inoltre si tratta di elementi fondamentali per un device mobile, che quindi vengono continuamente ottimizzati lato software.

  3. piolo scrive:

    tutt
    e cazzate raga primo dovete capire che vi stanno prendendo per il c..o
    secondo sono tutte strategie della apple mi riferisco al jailbreak

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Jailbreak iPad 2: Veeence ci da nuove informazioni"

baseband, dev team, jailbreak, tutti i dispositivi, veeence

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti