Jailbreak di iOS 9: a che punto siamo, nel 2016?

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

Quando Dante si avvicinò all'entrata dell'Inferno, lesse sulla porta una scritta molto lunga, ma la cui fine è indimenticabile: “Perdete ogni speranza, o voi che entrate“.

Probabilmente, se il sommo poeta avesse avuto un iPhone e avesse voluto fare il jailbreak, non avrebbe avuto bisogno di arrivare alle porte infernali per scrivere questi versi: li avrebbe probabilmente scritti su Whatsapp a qualcuno. Perché il punto della situazione del jailbreak è ancora ignoto, tanto che (potremmo azzardarci a pensare) si ha paura che il prossimo jailbreak arrivi addirittura per iOS 10. Speriamo vivamente non sia così…

Il punto della situazione sul jailbreak è che, ad inizio 2016, su questo argomento c'è un silenzio quasi tombale. Infernale, direi, se non fosse che all'Inferno ci deve essere sicuramente un gran casino.

L'ultimo jailbreak che abbiamo, compatibile peraltro anche con gli ultimi iPhone 6S ma non con iPad Pro, risale a Settembre/Ottobre e riguarda iOS 9.0.2. Ad oggi abbiamo passato iOS 9.1, poi iOS 9.2, poi iOS 9.2.1: tutte versioni per cui non è stato rilasciato alcun jailbreak. Ma la cosa che più fa rabbia è che il jailbreak è possibile, e anzi qualcuno lo ha fatto sul proprio dispositivo, se non fosse che, beh… non lo ha rilasciato. È di una decina di giorni fa il video di uno sviluppatore italiano che ha fatto il jailbreak sul proprio iPhone. Le motivazioni sul non-rilascio, chiaramente, sono ignote.

Un'altra notizia uscita qualche giorno fa, invece, ci fa sapere che i team cinesi stanno riuscendo a far uscire, finalmente, un jailbreak pubblicabile, e che non sfrutti falle di sicurezza che se chiuse potrebbero precludere i jailbreak successivi: purtroppo, questa notizia è attendibile zero.

I cinesi, infatti, non rilasciano mai dichiarazioni a differenza degli sviluppatori americani che, qualche anno fa, ci facevano sapere continuamente la situazione dello sviluppo del jailbreak, e davano indicazioni (anche se sommarie) di quando sarebbe potuto uscire; di certo c'è che è possibile, insomma, ma sul fatto che qualche sviluppatore voglia farlo uscire o meno, non lo sappiamo.

Chiaramente, chi ha iOS 9.0.x non deve aggiornare, perché se lo perde non avrà più la possibilità di eseguirlo, mentre chi ha una versione successiva deve mettersi l'anima in pace: per adesso, non sappiamo nulla.

Ma, visti i precedenti, vi consigliamo di continuare a seguire le nostre pagine: è successo già diverse volte che un team cinese (Pangu, di solito) uscisse fuori dal nulla con un jailbreak perfettamente funzionante. E allora si gioisce. Ma, purtroppo, le notizie sul jailbreak da qualche anno a questa parte arrivano all'improvviso: forse troppo all'improvviso.

Tanto Apple, che se ne parli prima o che esca improvvisamente, tempo qualche giorno e risolve le falle di sicurezza che rendono possibile il jailbreak: se la situazione tanto è questa, e le falle verranno comunque chiuse, ci chiediamo: perché, cari amici sviluppatori cinesi, non ci fate sapere qualcosa?

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. mak ha detto:

    perchè se facessero come dici te probabilmente la apple chiuderebbe le falle prima ancora di vedere il rilascio di un tool di sblocco. Quello che ha fatto todeschi è molto sensato, in quanto gli exploit che hanno consentito il JB del suo dispositivo non sono sicure e probabilmente sono ancora funzionanti e rilasciarle ora, che stiamo gia testando ios 9.3 beta mi sembra una pazzia degna di un team di cinesi…my 2 cents

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Jailbreak di iOS 9: a che punto siamo, nel 2016?"

anteprima, beta, cinesi, ios 9, jailbreak, jailbreak di ios 9, untethered

© 2016 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti