iPad 3, il processore A5X avrà 1GB di RAM

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
5

Secondo quanto riportato da Chronic Wire, l’iPad 3, o anche detto iPad HD, che verrà quasi sicuramente annunciato stasera alle 19.00, ora italiana, a San Francisco nel nuovo KeyNote Apple, supporterà una memoria RAM da 1GB, ovvero il doppio del precedente modello, uscito appena un anno fa.

Il portale, noto per i suoi rumor quasi sempre indovinati, arriva a questa deduzione tramite un calcolo che scaturisce da un’immagine riportata in esclusiva da BGR: tale screen, che vi riproponiamo anche noi in apertura di articolo, mostra il debut output di un’unità dell’iPad 3, con l’ultima stringa che ci fornisce i dati utili all’operazione matematica. Le 244,276 pagine moltiplicate per i 4000 bytes, che vanno ad indicare la misura della pagina stessa, portano al risultato di 977.104.00 bytes, ovvero 977 MB, proprio il giga di RAM di cui si sta parlando.

Tale inserimento significherebbe migliorare, raddoppiando, la RAM precedentemente inserita nell’iPad 2, che era di 512 MB. Con quest’aggiunta ci sarà anche un importante connubio con il processore dual core A5X, che sarà di per sé migliorato, mentre per l’A6 dovremo attendere probabilmente ancora qualche mese e il prossimo iDevice di Apple. A Cupertino, insomma, non sono mai paghi e raddoppiare la velocità del tablet di terza generazione era sicuramente un obbligo.

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

5 commenti dal blog

  1. Ame ha detto:

    Io invece segnalerei un rumor interessante riportato su siti esteri e cioè la presenza di tecnologia Tixels di Senseg. L’idea è nata dal fatto di aver osservato nell’invito il “And Touch”. L’invito fa riferimento che c’è qualcosa assolutamente da vedere che fa ovviamente riferimento al retina, (come il let’s talk si riferiva a Siri su Iphone 4s)ma quell’enfasi su “e toccare” rimane un po’ così nel nulla visto che la presenza di touchscreen è quantomeno scontata. Si pensa quindi all’adozione di tale tecnologia che è in grado di illudere i polpastrelli e dare “consistenza” alle immagini facendo sentire i profili dell’oggetto toccato. Incuriosito sono andato sul sito Senseg e ho trovato questa news http://senseg.com/home/senseg-unvveils-first-feelscreen-product
    che parte così: JANUARY 10, 2012, HELSINKI and CUPERTINO, CA….ora a Helsinki ci sta la Senseg…a Cupertino…e continua, Senseg si attende che il suo cliente voglia integrare nel prossimo anno la tecnologia Senseg come OEM (parte standard della dotazione, non prodotto terzo compatibile etc) nel prossimo prodotto touch. Quindi esisterà sul mercato entro questo anno qualcosa con queste caratteristiche…metteteci l’invito Apple e la volontà di non commentare (rimandando chiarimenti ad Apple) da parte del Direttore Marketing Senseg e il rumor è fatto…magari è fantasia…magari it’s magic!

  2. Peo ha detto:

    Effettivamente si tratta di una buona e documentata intuizione…

    • Ame ha detto:

      boh…è un’intuizione, sarebbe veramente una splendida tecnologia (se ben realizzata) che risolverebbe molte sensazioni come lo scrivere nel vuoto e che fa preferire la tastiera fisica…questa volta una rivoluzione non dovuta ad un nuovo strumento, ma al come vi si interagisce. Difficle per gli altri colmare il gap(anche senza un A6 o fantasiosi schermi 3d)

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "iPad 3, il processore A5X avrà 1GB di RAM"

Nuovo iPad 3, ram sull'ipad 3

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti