Intel vuole fornire chip anche ad iPad e iPhone

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Intel, che attualmente produce i chip implementati nei laptop e computer desktop Apple, farà di tutto per sostituire i processori ARM integrati dai dispositivi mobile della società di Cupertino, quali iPad, iPhone e iPod Touch.

Per la giornata annuale degli investitori a Santa Clara (California), l’Intel ha rivelato un piano per ottenere l’attenzione di clienti come Apple, al fine di sostituire in un prossimo futuro i processori ARM in ogni tipo di dispositivo.

Paul Otellini, Chief Executive Intel, ha dichiarato che la società farà in modo di produrre chip che rendano il Mac molto più performante di un iPad, in modo che “quelli che prendono le decisioni non possano ignorarli”. L’azienda, in partcolare, spera di sfruttare la sua rilevanza nel settore per inagurare un processo di ricerca e produzione ineguagliabile per ogni altro competitore.

Difatti mentre la concorrenza conta di rilasciare quest’anno dei nuovi processori a 28 nanometri, secondo il manager del settore “mobile and communications” Mike Bell, la società sarà in grado di pubblicare, entro il prossimo anno, il chip XMM 760 da 22 nanometri. Per il 2014 le stime fanno sperare addirittura in processori a 14 nanometri.

Al momento sia Motorola che Lenovo stanno progettando di costruire smartphone che implementino i chip Intel, e il CEO Otellini promette che altre compagnie seguiranno presto il loro esempio. Apple sarà tra queste?

[via]

[via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Intel vuole fornire chip anche ad iPad e iPhone"

chip intel, intel, processore ipad, processori intel

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti