Il calo di vendite Mac avrà ripercussioni positive per Apple

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Le vendite di Mac calano ma Apple può stare tranquilla. Gli analisti della società statunitense Piper Jaffray Gene Munster e Douglas J. Clinton ritengono infatti che, a lungo andare, il calo nelle vendite Mac a discapito degli iPad registrato negli ultimi mesi avrà dei risvolti positivi per la società di Cupertino, giacchè entro il 2020 la quota di mercato dei tablet sarà più importante di quella dei pc.

Gli analisti prevedono che entro il 2015 le vendite totali di tablet avranno raggiunto 301 milioni di unità, di cui 176 milioni saranno iPad Apple. Al contrario il mercato dei PC sarà fermo ad “appena” 484 milioni di unità, riducendo sensibilmente il divario attuale, e l’inversione di tendenza verrà completata proprio nel 2020.

“In questo modo il divario tra unità vendute di tablet e PC sarà notevolmente ridotto entro il 2015. Crediamo che i tablet possano superare la vendita di notebook già nel 2015 e quella totale di PC prima del 2020” afferma il rapporto della Piper Jaffray.

Per questo motivo gli analisti hanno concluso dicendo: “Crediamo, per Apple, mantenere la maggioranza (più del 60%) nel mercato dei tablet sia più importante che accrescere la percentuale nel settore dei PC”.

[via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Il calo di vendite Mac avrà ripercussioni positive per Apple"

analisi di mercato, mercato tablet, Piper Jaffray, vendite ipad

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti