iCloud, poche apps compatibili, nulla per Mac, imminente chiusura di MobileMe

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
4

Come tutti sappiamo, il prossimo 30 giugno 2012 Apple chiuderà definitivamente il servizio MobileMe e iWork.com per dare ampio spazio ad iCloud, il nuovo servizio proposto da Apple lo scorso anno e gratuito per tutti gli utenti. Cosa cosa accadrà dopo? Apple porterà  finalmente iCloud nella suite iWork?

iCloud non offre tutte le funzioni presenti in MobileMe, ad esempio il pratico servizio iDisk di MobileMe, da tutti utilizzato per la condivisione dei documenti fra Mac e iOS o fra Mac e Windows, non verrà trasferito su iCloud, lasciando il posto alla condivisione documenti nativa di iCloud, per ora implementata ottimamente nella suite iWork per iOS ma per nulla implementata nell’omonima suite per Mac. Stessa cosa per le apps di iPad e iPhone, molti sviluppatori avevano introdotto il supporto a MobileMe nelle loro applicazioni, così non è stato per iCloud, che a distanza di mesi dal lancio conta ancora pochissime applicazioni abilitate.

Questa mancanza ha portato grosse difficoltà a tutti gli utenti Mac, che spesso si sono trovati costretti a porre lo sguardo verso altri servizi di storage online, fra cui DropBox o Microsoft Skydrive, lasciando ad iCloud il solo compito della sincronizzazione dei propri contatti e del proprio calendario, oltre che ovviamente il backup dei propri dispositivi basati su iOS, come iPad e iPhone, e spesso chiedendo agli utenti un parere su iCloud, in molti sottolineano il fatto che Apple offre molto spazio di archiviazione, ma difficilmente viene sfruttato quello spazio per via delle poche possibilità offerte all’utente.

Cosa accadrà dunque dopo il 30 giugno 2012?

Apple chiudendo iWork.com dovrà in qualche modo permettere all’utente una condivisione dei propri documenti sulla nuvola, leggendo le motivazioni che Cupertino ha dato annunciando la chiusura del sevizio di condivisione nativo di iWork, tutto lascia pensare a una possibile integrazione di iCloud all’interno della suite Apple, se a questo aggiungiamo il fatto che attualmente nelle impostazioni di iCloud per Mac e Windows vi è la possibilità di attivare e disattivare la sincronizzazione dei documenti, attualmente non sfruttata, tutto porta pensare all’arrivo di nuovi aggiornamenti che porteranno una definitiva soluzione a questi problemi.

Purtroppo però sino ad allora, gli utenti stanno utilizzando DropBox o Microsoft SkyDrive, valutandone sia i pregi che i difetti, Apple se vorrà vendere spazio aggiuntivo su iCloud, non potrà comportarsi come al lancio di MobileMe, dove tutto era più o meno concesso, dovrà presentare un iCloud funzionante e innovativo al fine di spingere gli utenti ad abbandonare questi servizi per ritornare su iCloud.

Voi cosa ne pensate? Come valutate iCloud attualmente e cosa vi aspettate da Apple per il futuro?


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

4 commenti dal blog

  1. Luigi ha detto:

    E’sconvolgente che Apple stia commettendo un enorme passo indietro abbandonando idisk per iCloud, che seppur ottimo non permette la completa sincronizzazione dei documenti fra Mac e PC. Io è da mesi che utilizzo dropbox e mi trovo bene, ma mi piacerebbe tornare ad avere iDisk su iCloud. Apple non puoi fare un errore simile.

  2. […] Autore: Flavio Meazza     Data: 15/03/2012     Categoria: Notizie 1Come tutti sappiamo, il prossimo 30 giugno 2012 Apple chiuderà definitivamente il servizio MobileMe […]

  3. Miran ha detto:

    Concordo con Luigi!
    Apple non puó fare un errore del genere!
    iDisc secondo me lo attivano in qualche modo su iCloud.

  4. Gibi ha detto:

    premesso che per me il marketing delle aziende è materia incomprensibile (a volte sembra che il cliente non sia per nulla ascoltato!!!)… uso mobile me dall’inizio e ho sempre trovato iDisk ottimo, anche con la comodissima cartella Public (il suo problema era il costo eccessivo)… meglio di Dropbox… ora purtroppo concordo con Luigi e spero che lo inseriscano in iCloud, sarebbe la quadra del cerchio, ma purtroppo per il momento è solo una speranza… Uffa tornare indietro non è mai bello…

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "iCloud, poche apps compatibili, nulla per Mac, imminente chiusura di MobileMe"

apple, icloud, idisk, iwork, mobileme

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti