iBooks Author, ecco come pubblicare i vostri libri

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
6

L’avvento di iBooks Author sicuramente lancerà moltissimi novelli scrittori a testare la nuova condivisione testi di Apple, andando a pubblicare i propri estratti. Prima di farlo bisognerà però comprendere come fare e come avviare tale procedura. Il primo passo è quello di creare un account su iTunesConnect e nel caso in cui volessimo anche vendere i nostri libri invece che metterli a disposizione del pubblico in maniera gratuita, sarà necessario richiedere un EIN agli Stati Uniti, ovvero un codice che vi permette di inserire libri con scopo di lucro sul nuovo sistema Apple.

Scaricati tutti i vari contratti e accettati potrete procedere con la messa online del vostro libro richiedendo un codice ISBN sul sito ufficiale: la tassa iniziale è di 35,3€, da pagare una tantum, mentre per ogni pacchetto di codici da 25 dovrete pagare 3€. Una volta conclusa questa operazione e assegnato il vostro ISBN, potrete procedere con la messa online del libro aspettando che Apple lo approvi e lo inserisca su iBookstore. Potrete gestirne il prezzo e ricevere il ricavato tramite bonifico, sul quale però Apple tratterrà il 30%.

Intanto c’è da sottolineare che una volta messo online tale contenuto una clausola del contratto che accettate vi costringerà a dare l’esclusiva ad Apple impedendovi di pubblicare anche altrove il vostro libro. Tale restrizioni è da tenere in conto esclusivamente se il vostro libro è stato messo in commercio con scopo di lucro, se invece è distribuito gratuitamente non avrete difficoltà a pubblicarlo anche al di fuori del circuito Apple.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

6 commenti dal blog

  1. Valerio Guiggi ha detto:

    Bella storia… perché per creare libri bisogna avere un mac??? Pago le 35 euro, ma fatemi almeno il programma per windows.

  2. DKDIB ha detto:

    Fra l’altro, l’esclusività con un editore online al momento mi pare un azzardo in Italia (mentre per l’estero è una scelta ragionevole).

    Il mio unico dubbio è se lo store sia accessibile solo con iOS e MacOS X: in questo caso, mille volte meglio Amazon!

    Apple avrà anche una buona fetta del mercato mobile, però escludere chiunque usi altre piattaforme (ovvero la maggior parte degli utenti) mi sembra un azzardo.
    A sostegno di Apple c’è solo il fatto che sia leader nel settore dei tablet, mentre uno smartphone difficilmente viene usato per leggere, però non ha senso escludere chi possiede un portatile Windows e non ha nulla di Apple per fare l’acquisto.

  3. Piercatello ha detto:

    E se invece il libro che foglio pubblicare ha già un codice ISBN in quanto già pubblicato in formato cartaceo?

  4. […] specifica a far storcere il naso ai sostenitori dell’“open content”. Poter vendere i libri realizzati con iBooks Author solo attraverso lo store di Apple potrebbe alla fine rivelarsi […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "iBooks Author, ecco come pubblicare i vostri libri"

apple, iBooks Author, pubblicare libri su apple

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti