Google I/O 2015: tutte le novità di Android M

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Google I/O 2015: tutte le novità di Android M


In occasione dell’evento Google I/O 2015, i rappresentanti della compagnia di Mountain View hanno illustrato ai giornalisti presenti le varie novità di Android M, la prossima major release del sistema operativo mobile per smartphone e tablet PC.

Permessi delle app

Android M abbandonerà i classici permessi di Android, scegliendo piuttosto uno stile simile a quello di iOS. In pratica, i permessi non compariranno al momento dell’installazione dell’app, ma solo quando verrà richiesto un determinato servizio. Dalla schermata delle Impostazioni è possibile controllare per ogni app quali sono i permessi attivati.

Schede personalizzate di Chrome

Sempre più app prevedono la visualizzazione di contenuti web. Con Android M, gli sviluppatori hanno la possibilità di integrare all’interno della stessa app una scheda personalizzata di Chrome.

Collegamenti delle app

Se un’applicazione interagisce con degli elementi esterni, e non una semplice pagina web, allora Android M controlla in maniera sicura che il collegamento esterno dell’app sia privo di virus e malware. In questa maniera, Google si aspetta di ridurre il numero di app con codice malevolo.

Google I/O 2015: tutte le novità di Android M

Android Pay

Dopo Apple Pay e Samsung Pay, arriva ovviamente Android Pay. Il sistema funziona praticamente nella stessa maniera del Touch ID di Apple, con supporto a diversi sensori biometrici. Il pagamento avviene tramite NFC, e sono già stati stretti alcuni accordi con i partner commerciali.

Google I/O 2015: tutte le novità di Android M

Infine, Android M avrà dei netti miglioramenti per quanto riguarda l’utilizzo di Google Now e la gestione dei consumi energetici. Gli smartphone e tablet con Android M utilizzeranno i sensori di movimento per capire quando il device non viene utilizzato (ad esempio, quando viene appoggiato sulla scrivania), così da ridurre il numero di attività in background. Con questa tecnologia, il Nexus 9 ha una durata doppia della batteria in modalità stand-by.

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Google I/O 2015: tutte le novità di Android M"

android m, Google I/O 2015, novità

© 2015 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti