Extensify: arrivano i tweak per dispositivi senza jailbreak!

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

Diciamolo subito: questa non è una guida, ma semplicemente un articolo informativo su una cosa che sta succedendo nel mondo del jailbreak, che lo sta in qualche modo cambiando. Parliamo infatti dei tweak, che chi ha il jailbreak conoscerà sicuramente a proposito di Cydia.

Infatti, da qui fino a quasi 10 anni fa, per installare un tweak era necessario avere Cydia, e di conseguenza il jailbreak, sul nostro iPad. Non c'era modo di fari altrimenti, tweak=jailbreak. In futuro, in un prossimo futuro, potrebbe non essere più così. O, almeno, potrebbe non esserlo più in parte.

Perché oggi parliamo di Extensify, un'app che per adesso è ancora un progetto, anche se in stato avanzato di sviluppo, che permetterà in futuro di avere delle modifiche anche sugli iPad, e sugli iPhone, che non hanno il jailbreak. Non avranno le possibilità che ha oggi Cydia, ma saranno un buon sistema per ovviare per chi il jailbreak per motivi vari non può o non vuole averlo.

Extensify: come funzionerà

Il funzionamento di Extensify sarà basato sull'installazione delle app non certificate che (come gli emulatori) già oggi si possono installare anche senza jailbreak. Andando ad installare l'app, ci troveremo in un vero e proprio store di applicazioni sia gratuite che a pagamento, che potremo così scaricare senza problemi particolari.

Chiaramente, i tweak non potranno in alcun modo modificare le funzioni di sistema di iOS, perché per farlo ci vogliono dei permessi che solo il jailbreak ci può dare (sfruttando le falle di sistema); ciò che invece andranno a modificare saranno le applicazioni, che si possono cambiare senza permessi particolari (se uno ci sapeva fare poteva fare modifiche anche direttamente da iFunbox, manualmente, a parte che oggi non funziona più).

In questo modo potranno essere aggiunte funzioni o rimossi limiti dalle applicazioni presenti nel nostro iPad.

Snapchat non ci consente di salvare le foto? Possiamo aggiungerlo. Chrome non ci fa scaricare i file in locale? Possiamo metterlo. Spotify non ci fa scaricare i brani a meno che paghiamo? Possiamo salvarli comunque.

Gli Exos, che sono i tweak di Extensify (vengono chiamati così) sono quindi piccole applicazioni sviluppate dalla community del jailbreak, che comunque è dietro a questo progetto, e che andranno a scaricare una seconda istanza dell'app che abbiamo già, modificandone il codice ed aggiungendo un “+”; avremo quindi un'app Spotify ed un'app Spotify+ con le funzioni che abbiamo scelto personalmente. Se la prima si aggiorna, la seconda non lo fa e potremo continuare ad utilizzarla senza perdere le modifiche degli Exos.

Come già detto, il progetto è ancora in sviluppo ma presto sarà disponibile, seppure ancora in versione non stabilissima, per tutti gli utenti: per chi non ha il jailbreak Extensify non ne sarà un sostituto, perché tutte le modifiche al sistema saranno chiaramente ancora off limits, ma avremo a disposizione una serie di feature che andranno ad aggiungere nuove funzionalità alle app.

E, visto che in questo caso non c'è di mezzo alcuna procedura pericolosa per il dispositivo, vale davvero la pena.

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. TRY98 ha detto:

    Il sito di extensify.io non rilascia ancora i codici per il download,
    avvisate anche che c’è un prezzo di 8,99 euro ogni 3 settimane, io penso che dopo mesi che aspettiamo un jailbreak per i dispositivi ios 9.1+ , sia un po troppo eccessivo pagare 9,00 euro ogni 3 settimane per l’unica possibilità di installare tweak.

    Prego Pangu di rilasciare presto il jailbreak, o che extensify metta lo store free.

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Extensify: arrivano i tweak per dispositivi senza jailbreak!"

cydia, estensioni, extensify, jailbreak, tweak, Twitter senza jailbreak

© 2016 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti