Exodus, applicazione sconcertante per iPad per “curare” l’omossessualità – [RIMOSSA]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
38

AGGIORNAMENTO –  l’app è stata rimossa da App Store

Incredibile ma vero: è stata realizzata un’applicazione per iPhone e iPad con l’obiettivo di curare il genere umano dall’omossesualità!

Il sito del The Guardian riporta come un’associazione di cristiani conservatori (Exodus International) abbia realizzato quest’app con l’intento di porre fine all’omosessualità ritenendola di fatto una malattia dalla difficile cura e che va sconfitta in tutti i modi! La crociata che la Exodus stà portando avanti, con l’aiuto di Gesù, è quella d’incoraggiare le persone a cambiare la propria sessualità per tornare alla “normalità”.

Ovviamente una notizia del genere ha scatenato l’ira di moltissime persone, tra cui anche esponenti del “mondo etero”, che ritengono incredibile che nel 2011 ci siano ancora pregiudizi e forme di razzismo con l’aggravante anche di nuovi metodi per “curare” gli omosessuali! In particolare c’è stata una raccolta di firme a favore di una petizione per i diritti dei gay, ben oltre 80.000 firme sono arrivate a casa Apple, accusandola di aver dato l’ok alla pubblicazione in App Store in maniera troppo superficiale della app, non rendendosi conto che l’applicazione potesse causare un boom-mediatico sociale altamente pericoloso e che avesse contenuti non moralmente corretti!

Pare assurdo che quest’applicazione sia stata accettata in App Store, nonostante non rientri nella policy della casa di Cupertino, contraria in ogni modo alla pubblicazione di app con contenuti offensivi, antisemiti, razzisti e via discorrendo. Oltre alle petizioni che vogliono l’eliminazione dall’App Store, sono state inviate anche diverse lettere al CEO Apple, piene di disdegno per questo fattaccio.

Comunque si evolva la faccenda, a mio modo di vedere, Steve Jobs&co. non hanno fatto una grande impressione, di sicuro ci saranno ulteriori aggironamenti e nuovi provvedimenti, almeno me lo auguro!

Alla luce dei fatti e facendo un piccolo parallelo, quale comportamento è il più corretto secondo voi, eliminare l’applicazione di Wikileaks o mantenere in App Store un’app per curare l’omossessualità? Commentate, portando le vostre idee in merito!

Per chi è interessato, l’applicazione per “curare” i gay è disponibile INCREDIBILMENTE in App Store, ed è gratuita!

[via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

38 commenti dal blog

  1. […] here:  Exodus, applicazione sconcertante per iPad per "curare" l … – iPaddisti Share and […]

  2. vincenzo ha detto:

    Forse dovremmo fare un app per eliminare il cancro sociale che affligge l’italia i preti perbenisti e falsi della chiesa cattolica

    • Lucia ha detto:

      Criticare i gay è diventato impossibile. Questo political correct mi dà la nausea. Non capisco queste levate di scudi ogni volta che si disapprova una certa sessualità. L’anticlericalismo di Vincenzo, poi, è da retrogradi.

  3. Marcus Vinicius Barreto ha detto:

    Ritengo a questo punto sia il caso di costringere APPLE a rendere disponibile anche il complementare dell’applicativo EXODUS, quello per la conversione degli etero in homo!

    Così uno sarebbe libero di CAMBIARE DA ETERO A HOMOSEXUAL tante volte quanto li pare !! basterebbe clickare sul tasto dell’iPad …

    Questa si che sarebbe libertà di scelta democratica !!

    Sembrerebbe che vogliano creare dei “comportamenti standard”, creare un mondo in cui saranno tutti secondo il modello APPLE ??

    Assurdo !! ma come si permettono ?

  4. Tony ha detto:

    Beati voi che ritenete normale il favoreggiamento dell’estinzione della specie umana!!

  5. Tony ha detto:

    è giusto che tutte le persone abbiano gli stessi diritti indipendentemente dalla loro tendenza sessuale…..
    ma…ad esempio…
    se una coppia etero non riesce ad avere figli per svariati motivi è perchè la natura gli si mette contro,

    se una coppia omossessuale non riesce ad avere figli è perchè sono loro ad andare contro natura!

    I diritti si, a tutte le persone, ma ricordiamoci che se siamo arrivati al 2011 non è perche Dio creò Adamo e Ferdinando.

    • Gericho ha detto:

      Mi dispiace aprirti gli occhi, ma l’uomo come essere umano di qualsiasi idea, scelta politica o religione, è comunque contro natura, non esiste nessun animale al mondo che crei squilibri nella natura come fa l’uomo, per cui sei anche tu contro natura quando metti la benzina nella tua auto, e credimi, hai più impatto ambientale tu con questo gesto, perchè avveleni i tuoi stessi figli e i figli delle generazioni future rispetto a quanto può aiutare il punto di vista unico e alternativo di un gay. Credimi, non guardare (anche se non lo vedrai mai, dunque non vedo dove stia il tuo problema) cosa fanno i gay a letto, ma pensa a quanti cambiamenti hanno introdotto in meglio per tutti noi, basta studiare un po’ di storia. Non affidarti agli stereotipi del gay che vedi in TV, quelle sono solo marionette deboli e compiacenti. I gay non sono così.

      • Silvia ha detto:

        Caro Gericho,
        comprendo e condivido il tuo punto di vista credimi, ma purtroppo il mio livello culturale è bassino, e mi piacerebbe sapere quali sono i cambiamenti che hanno introdotto i gay per migliorare la vita di tutti noi. Queste persone non ringraziano Mamy e Papy per il dono della vita e per averli cresciuti ? E se fossero stati etero non sarebbero stati in grado di attuare gli stessi cambiamenti?
        Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi del mio ultimo post; una replica a Marcus, aperta a tutti voi per capire meglio cos’è l’etca, ma soprattutto capire se per voi veramente un’ applicazione può essere in grado di dividere.
        Se per Tony (che a tuo dire probabilmente è solo una persona molto ignorante), è più semplice schierarsi dalla parte del’ omofobia; a me sembra che per te è altrettanto semplice e scontato attaccarlo e denigrarlo per una teoria che penso abbia volutamente estremizzare. Oltretutto ha premesso che i suoi calcoli sono probabilmente sbagliati, e che fortunatamente la natura ha sempre creato anche mamme e papà sessualmente produttive a sufficienza… essere realistici e pratici non ha mai fatto male a nessuno!
        Non hai niente da dire a Marco che considera l’omosessualità una patologia? No, perché lui ha meglio sottolineato che comunque è una malattia che non ferisce ne se stessi ne gli altri. A me non replichi, quando insinuo che la società sta cambiando direzione a discapito degli etero, non più liberi di esporre le proprie convinzioni?
        O quando insinuo che gli omosessuali, nella loro straordinaria unicità, hanno purtroppo anche loro alcuni difetti proprio perché sono esseri umani come me, e non semidei !! ?
        Forse non rispondete ai miei post perchè sono pieni di interrogativi?

        • Tony ha detto:

          Dimenticavo…
          Prima di tutto non mi interessa cosa fanno gli homo a letto e penso che mai li guarderò….
          in caso contrario….Exodus!!!
          Ma alcune persone, nella storia hanno introdotto cambiamenti in meglio per tutti noi, perchè erano persone rivoluzionarie, pensanti ecc… o perchè erano homo?
          Da come scrivi tu sembra “perchè erano Homo!”
          Attento a come scrivi, e amagari se non capisci neanche il tuo stesso pensiero, rileggiti o chiedi spiegazione a chi ti sta di fianco su cosa hai appena scritto…

      • Tony ha detto:

        Caro Gericho,
        meno male che ci sei tu che apri gli occhi alla gente…
        e che stando alle tue parole,
        lasci interpretare che un homo ha un punto di vista migliore e alternativo rispetto ad un etero!!
        Chi ha gli occhi chiusi? Tu o io?
        Comunque nel post al quale hai risposto introducevo un mio pensiero sul fatto che SECONDO ME, non è giusto che gli Homo adottino dei figli…
        Rispondi adeguatamente ai post!
        Se uno ti chiede quanto fa 1+1 tu gli rispondi viola?

        • Tony ha detto:

          I due post qui sopra sono invertiti, lo dico per Gericho,
          devi leggere prima quello un post più su e poi quello due post più su…
          guarda attentamente…
          ce la puoi fare..
          prima quello delle 18:07 e poi quello delle 18:44

          prima uno poi l’altro, c’è un ordine ben preciso…
          hai visto che ti penso…
          forse un pò troppo…
          non è che…
          oh no!!!

          Exodus!!!!!

  6. vincenzo ha detto:

    Infatti i preti della chiesa cattolica contribuiscono molto alla procreazione con il loro celibato. A parte che la chiesa credo sia la più grande associazione gay del mondo. Non posso credere che nel 2011 qualcuno veda il libro della mitologia cattolica, la bibbia e nuovo testamento, come un libro di cronaca. Con Adamo intendi la prima scimmia della terra?

  7. Tony ha detto:

    difficile far capire a chi vuole difendere a tutti costi questa “outing moda”.
    non parlavo esattamente di Adamo ed Eva, Priscilla o Camillo, o di una specie in particolare!
    Non dovrebbe essere difficile da capire che per procreare ci vuole un pisellino ed una patatina;
    Dimostratemi che una coppia omosessuale tramite accoppiamento, è in grado di fare andare avanti la razza umana.
    Solo allora si potrà definire “normale” una coppia omosessuale.

    Ripeto, diritti per tutti è corretto!! Ma come paletto ricordiamoci sempre la Natura!!

    Smettiamola di fare i perbenisti!

    PS. non sono cattolico, era un tentativo di esempio…

    • Marcus Vinicius Barreto ha detto:

      Non è una questione di moda !!
      Le persone sono quello che sono, indipendetemente dalla moda, e non tutti devono per forsa essere gay o etero – inoltre ci sono anche i bi, con tutte le sfumature della ns. immaginazione.
      Poi, se siamo etero, bi, homo, cristiani,cattolici o altro o meno sono c***i nostri.
      Per la procreazione natuale (in quanto esistono anche altre possibilità), ci sono già coppie etero sane e capaci che sfornano sufficientemente persone per la continuazione della specie.
      Forse tutta la spinta in questa direzione sia soltanto di una sfida per l’ampliamento del numero di fedeli di certe religioni.
      Ma anche le immagini degli Dei – per quanto ne sappia io – sono sempre single oppure assessuate. La sessualità sarà una cosa soltanto per noi poveri peccatori di questa esistenza terrena?
      Non mi permetto di rispondere a questa e tante altre domande, nemmeno giudicare le esistenze delle persone e degli animali, per più strano che mi possa sembrare le loro tendenze sessuali, che non ritengo sia una scelta.
      E se, per mera coincidenza, un giorno scoprisse che tuo figlio, tua moglie, un amico oppure qualcun altro si rivelasse homo? Allora si, forse il tuo iPad con EXODUS potrebbe risolvere il problema – e curare la loro “MALATTIA” ???
      Li faremoi felici? Saremo felici anche noi? …
      Sarebbe questa la soluzione?
      Occorre veramente una soluzione oppure è già tutto come deve essere?
      ………….. …………..

      p.s. scusate mio povero italiano, ma non madrelingua.

      • Gericho ha detto:

        non avrei espresso, migliori parole delle tue Marcus Vinicius Barreto, aggiungo solo una cosa, per tony è più facile schierarsi con gli omofobi, schierarsi dal mio punto di vista è segno di debolezza e povertà di principi oltre che segno di cultura molto bassa o per lo più disinformata. La natura ha creato gli omosessuali, nessun’altro, tu Tony, ne sai di più della natura sulla procreazione della specie?

        • Tony ha detto:

          Carissimo Gericho,
          trovami in quale post IO dichiaro di saperne di più della natura!
          Continuo solo a dire, e ti giuro che non l’ho inventato io, prova ad informarti, che per fare un bambino in modo NATURAle, ci vuole un UOMO e una donna…
          O forse tra Homo si può?
          Vediamo….
          Lui ha il pistolino…l’altro lui ha il pistolino…quella dietro è una via d’uscita e non un ingresso utile per la procreazione…
          Boh? Continuo a non capire il modo NATURAle…
          Nel caso non fosse così, ti prego di scusarmi…ma ne ero convinto…
          Vedi…non ne so nulla…
          ancora meno di te…
          quindi potresti spiegarmelo tu come fanno gli Homo a procreare in modo NATURAle…
          Scusate per le ripetizioni ma ci tenevo a sottolineare “modo NATURAle”.
          Ah! Dimenticavo…
          Io non mi schiero con gli omofobi,
          ho espresso più volte che gradirei anche io che gli Homo avessero tutti i diritti (rileggiti i post), ma con dei paletti, come la “NON possibilità di adottare”, e basta…

  8. Andrea ha detto:

    Ma nel 2011 c’è ancora qualcuno pensa che il mondo sia nato da Adamo ed Eva??
    Pensavo che fosse ormai chiaro a tutti la teoria dell’evoluzione, e poi prima di tirare in ballo la Bibbia bisognerebbe almeno capire il simbolismo della Genesi. Va bene essere credenti, ma usate un poco la testa altrimenti ci si ritrova ad essere talebani ma di altra religione.

    L’App in sè è una cosa inutile, ancora più inutile è un’associazione che paga questa App per cambiare orientamento sessuale alle persone. Mah!

    Riguardo a chi pensa che la difesa dei diritti di tutti sia “favoreggiamento dell’estinzione della specie umana” lo inviterei a focalizzare la sua attenzioni su problemi un pochino più gravi, quali centrali nucleari che scoppiano, effetto serra, guerre… La lista è lunga Basta aprire gli occhi per vederle..

    • Tony ha detto:

      Andrea se ti riferisci ad i miei commenti “biblici”, rileggiti i post precedenti.
      ho messo di mezzo la religione, per coinvolgere anche chi crede in quelli che tuttora si ostinano a chiamare i “sacri testi”.
      Non credo in nessun Dio e tanto meno ad Adamo ed Eva… neanche a Babbo Natale o altre storielle inventate…
      Io sono per le storielle tipo il fiore e l’ape, che se non sbaglio hanno mandato avanti la specie umana, e non per l’apO e l’apO.

      La gente è convinta che sia normale essere omosessuale….

      Forse questi falsi perbenisti sono ancora con la speranza che a storia di Geppetto e Pinocchio sia tutta vera….

      • Gericho ha detto:

        Tony, non tirare in ballo testi sacri che non hai mai letto, anzi, leggiti la bibbia se ce la fai, scoprirai quanto i preti della bibbia conoscano solo l’1%, quanto in chiesa si leggano solo le solite 4 cose. Nella bibbia ci sono giustificati atti ben peggiori dell’omosessualità, come la pedofilia, lo stupro, la compravendita di schiavi, l’incesto… Stano vero che non le leggano mai in chiesa?

        • Tony ha detto:

          Carissimo Gericho,
          ancora tu,
          l’uomo che capisce sempre tutto al volo…
          quindi tu, proprio tu, supponi che io non sappia leggere o non possa capire ciò che leggo…o che non abbia mai letto alcuni testi…
          Scusami se non avevo notato che sei sempre stato al mio fianco fino ad ora…
          Hai notato il mio post del 23 Marzo alle ore 14:56 (quasi 4 giorni prima del tuo)? Hai avuto quasi 4 giorni per capire cosa avevo scritto…
          Prova a rileggerli ora…impegnati un pochino di più questa volta…

    • Tony ha detto:

      Siamo quel che siamo anche perchè i nostri genitori non erano omosessuali (forse… 🙂 ).

      Noi abbiamo potuto dirlo…

      • Caro Tony, non dire fesserie, siamo quel che siamo dovuto alle ns. proprie esperienze che forse erano già presenti prima che venissimo a nascere. Saremo forse un po’ influenzati dai ns. genitori nei ns. comportamenti ma non per quello che siamo.
        Questi non sono i nostri “proprietari”, siamo di proprietà della vita.
        Siamo fortunati di avere avuto il tutoraggio dei ns. genitori durante la ns. crescita, ci sono tanti altri che non hanno avuto questa fortuna, sia perché li sono mancati o li hanno abbandonati o altro.
        E molti sono andati a finire nelle mani di altri “propedeuci” genitori come coppie o single homo, que li hanno proporzionato una esitenza assai migliore di molti altri che sono rimasti con dei genitori etero, ma delle peggiori qualità.
        Poi, normalmente, i gay sono anche più sensibili e più affettuosi che gli etero, si dedicano molto di più ai bisogni di quelli che li vengono affidati – sia come genitori sostitutivi, tutor, badante o altro.
        Per carità, con tutto il rispetto per gli etero, ma non mi venga a dire che essere homo sia contro natura. Chi siamo noi per giudicare la natura?
        Ma tornando al discorso, secondo me iPad non deve mettere in circolazione un applicativo selettivo e discriminatorio nei confronti di una razza, specie, colore, religione o sessualità. Sono cose della vita che esistono e non si tratta di una malattia.
        Ma vogliamo prendere in giro gli homo dicendo che sono malatti e devono curarsi? ma cosa vogliamo veramente? Vogliamo che tutto il mondo sia uno specchio di noi stessi? E’ una questione di rispetto e diritto delle persone. Poi se non uno non vuole avere nulla da fare con un homo è scelta sua, ma posso assicurare che intorno ad esso ce ne sono di gay … … e forse + vicino di quanto possano immaginare !
        Non è una malattia, non va curata.
        Non prendiamo in giro le persone perché non sono come vogliamo noi!

        • Tony ha detto:

          caro Marcus, non dico fesserie e scrivo in modo abbastanza capibile (spero);
          spiego la frase:
          “Siamo quel che siamo anche perchè i nostri genitori non erano omosessuali (forse… 🙂 ). Noi abbiamo potuto dirlo…”

          se i nostri genitori fossero stati omosessuali, quasi sicuramente non esisteremmo!
          Ora spero di essermi spiegato, non è difficile, è la natura umana…
          maschietto + femminuccia = una coppia spero felice con spero, almeno un bebè
          papà homo + papà homo = una coppia spero felice
          Non mi sembra così difficile come concetto….

          Non sono io a giudicare la natura, e non mi permetterei mai di farlo!!
          La natura parla chiaro, fino ad ora siamo andati avanti solo perchè sono esistiti sia l’uomo che la donna.

          Se ad un certo punto della storia umana fossimo nati tutti homo,
          come sarebbe andata a finire? Sarebbe semplicemente “finita” la specie umana.

          So benissimo che ci sono altri metodi di concepimento, ma ci sono ora! negli ultimi decenni!! e comunque ancor oggi c’è sempre bisogno di una femminuccia per mettere alla luce un bebè!!
          Sono le donne etero a doversi preoccupare maggiormente….
          quando la tecnologia sarà abbastanza evoluta e non ci sarà più bisogno di una donna per avere un bebè, si toglierà loro il piacere di diventare madri!
          Spiego immediatamente con la matematica (tanto visto l’andazzo avrei dovuto spiegarlo con il prossimo post):
          10 maschi etero + 10 femmine etero = (considerando un bebè a coppia) 10 bebè + 10 papà genetici + 10 mamme genetiche;
          10 maschi di cui 4 homo + 10 femmine = (considerando un bebè a coppia) 8 bebè +10 papà (dei quali 6 genetici, 2 genetici/surrogati, 2 acquisiti) + 8 mamme (delle quali 6 genetiche, 2 surrogate che rimarranno subito dopo il parto, senza figlio) + 2 donne senza figli.

          Ho supposto un caso con 10m+10f, pensate a livello mondiale…
          più o meno le proporzioni sono quelle…
          è abbastanza disastroso tutto ciò!!
          La realta è questa, che lo si voglia ammettere o no!
          Messa giu semplice, il seme ha bisogno di terra per crescere, non di un altro seme!!
          Lo dice la natura, la genetica ecc… non lo dico io!!!

          Io non prendo in giro nessuno e non trovo corretto che si schernisca una persona per una qualsiasi forma di diversità,

          Comunque anche io sono contro l’applicazione in oggetto.
          Non è ammissibile che venga approvata un’ applicazione del genere!
          Penso che non sia stata approvata per una qualche forma di razzismo ma solamente perchè arrivano ogni giorno migliaia di aplicazioni e qualcuna scappa, spero involontariamente, ad un dovuto controllo…

  9. marco ha detto:

    io considero l’omosessualita’ un’aberrazione della sfera sessuale e quindi una patologia. Il fatto che la gente voglia o non voglia curarsi fa parte della propria liberta’ di porsi nei confroni della propria condizione di omosessuale. C’e’ da considerare che fino agli anni 70 l’OMS (organizzazione mondiale per la sanita’) considerava l’omosessualita’ come una parafilia (alla stregua quindi della pedofilia per intenderci). Il fatto che poi sia stata esclusa da quel tipo di patologie non fu dovuto a nessun tipo di evidenza scientifica: nessuno. Infatti l’esclusione dell’omosessualita’ dalle parafilie fu considerata una conquista sociale dal mondo gay (niente di scientifico quindi).
    Tornando alle cazzate disponibili in appstore: uno dovrebbe essere libero tanto di curarsi quanto di criticare secondo la sua propria ed esclusiva sensibilita’. Quindi per me dovrebbe restare. Nessuno ne impone l’uso a chicchessia. Sono un agnostico molto critico nei confronti di qualsiasi culto.
    ps
    se una condizione personale non fa soffrire state certi che non si sente il bisogno di una cura

    • caro Marco, tutti siamo potenziali genitori di un figlio gay … alla faccia dell’apertura mentale !!! Se uno fa un figlio, maschio o femina che sia, ha 100% di possibilità di diventare qualsiasi cosa, e non dipende dalla scelta dei genitori e nemmeno dalla propria. E’ così e basta. Parli con un (bravo) psicologo che ti spiega un po’ le cose come stanno.

      Puoi essere certo che gran parte dei Gay sono ok con loro stessi, non vorrebbero mai diventare etero.

      In genere, quelli che non lo sono è soltanto dovuto alle discriminazioni altrue, al preconcetto di gruppi, colleghi, amici, familiari o altri ottusi ed egoisti …
      … normalmente questa non accettazione è più maligna durante la pubertà, negli adolescenti.

      Ci sono tantissimi casi di Gay che si suicidano in questa fase proprio dovuto alla non accettazione da parte di gruppi sociali con i quali sono coinvolti, in questa fase importante dello sviluppo sociale nella vita.

      L’omossessualità è sempre esistita, in alcuni gruppi sociali è completamente accettata.

      Tutti noi abbiamo dentro una parte maschile ed una feminile.

      Siamo persone e non cose, tutte le sfumature che possiamo immaginare sono possibili in questo campo e vanno accettate con rispetto.

      Non è giusto condannare una persona dovuto al preconcetto di razza, colore, etnia, sesso o tendenza sessuale,

      E un’azienda che svolge attività di impatto sociale particolarmente nella sfera giovanile come APPLE, con articoli diffusi e desiderati come iPad, non può, per interesse di pochi (ottusi) insinuare che l’omosessualità sia una malattia e vada trattata – siamo nel secolo XXI, 3° Milenio …

      • marco ha detto:

        caro MArcus intanto grazie per la replica. COntinuo a ritenere l’omosessualita’ una patologia anche a costo di apparire ottuso. Questo fino a quando la scienza non fornira’ elementi che “trascendano” la tifoseria sociale e di costume. Riconosco a motl gay una sensibilita’, un estro artistico, delicatezza e tenerezza unite ad una capacita’ anche di spendersi in favore del prossimo che a volte gli etero non manifestano, o perlomeno non in quella misura. Per me l’unica discriminante riguardo il pianeta omosessualita’ e’ la possibilita’ di adottare figli. SOno assolutamente contrario. Per il resto trovo sacrosanto che ognuno faccia della propria vita la migliore vita possibile specie se non danneggia nessuno. I gay sono persone innanzitutto e DEVONO godere dei diritti che ogni persona gode (cosi’ come farsi carico dei doveri ovviamente). Riguardo APPSTORE penso che sia un’azienda che abbia come principale obiettivo il profitto e il profitto (in linea di massima) non va troppo d’accordo con l’etica e il sociale (mi spingerei a dire che il profitto e’ quasi un ente anti-etico per definizione). A riguardo e’ interessante vedere che tipi di applicazioni sono presenti in appstore veramente preoccupanti un esempio valido per tanti altri: superstreaker. Sono abbastanza in linea con la parte iniziale del commento di Silvia qui sotto. L’omosessuale dovrebbe decidere autonomamente se considerarsi malato o sano. Poi e’ ovvio che il contesto sociale influisce e molto su tale atteggiamento.
        In sintesi se ho una patologia che NON mi fa soffrire perche’ mai dovrei patire la cura? Per me e’ tutto in questa condizione. Grazie del confronto che trovo sempre costruttivo.

      • Silvia ha detto:

        Ma dai, non è mica la Apple che insinua che l’ omosessualità sia una malattia e vada curata !!
        Il fascino dei prodotti Apple non può venire intaccato da una singola applicazione, ne tanto meno può essere fermata la produzione di essi perchè qualcuno ha dato importanza al niente.
        Gli adolescenti hanno purtroppo un’ emotività assai labile … sono influenzabili da qualsiasi cosa … qualsiasi … ma se è vero che siamo quello che siamo già prima di nascere, e il contesto in cui viviamo, l’educazione dataci dai nostri genitori svolgono solo un a piccola parte nel complesso percorso individuale verso la maturazione della propria identità, allora, l’ inclinazione sessuale esiste già  dentro di noi, quindi, un adolescente che sia etero o gay, deve avere la forza interiore di scoprirsi, amare se stesso e la vita e lottare per poter raggiungere la libera realizzazione di se. Siamo tutti soggetti a delle influenze buone, cattive, interessate o disinteressate sin da neonati…. non può essere un azienda a crearmi a sua “immagine e omologanza”. Il ruolo dei genitori, l’educazione ricevuta, il contesto sociale possono esserci amici oppure no, saper riconoscere ciò che è giusto o sbagliato dipende comunque dal buon senso che uno ha … ed ho imparato a mie spese che ci vuole anche una buon a dose di fortuna!
        Chi ha creato l’ applicazione non è sicuramente una persona disposta a considerare l’ eventualità che l’omosessualità possa essere naturale o che possa avere il suo “pechè” nella catena evolutiva, ma è libero di pensare ciò che vuole!
        Non sarà mica la prima volta che vedete applicazioni indecenti, stupide, inutili, oppure offensive nei confronti di etero maschi o etero femmine!?
        Perchè una persona gay non accetta che la sua condizione possa essere al centro di polemiche; o perchè no, usata per fare un po’ di clamore?
        Non è necessario rimuovere ogni applicazione che può essere considerata offensiva!
        Se un’ applicazione mi interessa o mi incuriosisce semplicemente, la guardo un po’, ci smanetto, e se è una boiata o mi fa pensare “che testa di” va a finire nel dimenticatoio…. magari ci perdo un po’ di tempo a discuterne confrontandomi pacificamente con qualcuno, ma finisce li.
        Non cambio le mie idee o il mio modo di essere così facilmente. Io sarò sempre me stessa, anche se vuol dire andare contro tendenza.
        Cari gay, siete quello che siete perchè la natura vi ha voluti così per qualche motivo, o forse, dico forse si è sbagliata, ma in fin dei conti, siete voi a definire la vostra personalità, le vostre scelte sessuali e il vostro approccio con la società in totale libertà. Non lasciate che qualcuno si insinui nella vostra armonia con provocatorie nefaldezze. Non penso che exedus avrebbe avuto tutta questa fama se l’ aveste ignorata.
        Le applicazioni su appstore sono li ferme pronte al nostro servizio, ce ne per tutti i gusti, ognuna di loro sa che troverà il suo padroncino, aspettana solo di essere scaricata … non si permetterebbe mai di infiltrarsi nei nostri i pad!
        Ma in tutto questo apple cosa ha fatto di male?

  10. Silvia ha detto:

    Ciao a tutti, premetto che per me l’ idea di creare “Exodus” è solo una provocatoria stronzata. Qualsiasi tipo di patologia, vizio, inclinazione, devianza, turba, disturbo, etc… deve essere accettato/a e capito/a dall’individuo che ne è colpito; presa la consapevolezza necessaria, la maturata esperienza farà si che esso possa agire senza ledere se se tesso o gli altri. Un’ applicazione può solo far parlare di se, mettendoci gli uni contro gli altri.
    Io sono sposata con l’ uomo che amo, ho un bimba di sei anni e sono felice.
    Roberto ama Davide, lo vuole sposare, non hanno figli e forse sono felici.
    Tra un po’ si sposeranno e adotteranno un figlio, probabilmente questo li renderà felici.
    Ecco annullato tutto ciò che rendeva le nostre coppie diverse fra loro! (beh, quasi tutto) Ecco che qualcuno ha smesso di soffrire e senza danneggiare nessuno!
    Ma Luca e Anna che forse non sono sposati e non riescono ad aver figli, e neanche ad adottarli, come stanno? Saranno entrati in un turbinio di sofferenze che involontariamente si intrecciano e coinvolgono gli altri?
    Spesso trattiamo con leggerezza molti argomenti e spesso non sappiamo neanche di cosa stiamo parlando!!
    A proposito… Penso che l’omosessualità sia parte dell’evoluzione. Evolverci significa anche arricchirci e migliorarci, ma a volte significa anche perdere qualcosa!
    Ho sentito dire che il nostro pianeta soffre per il sovrappopolamento, quindi, probabilmente la nostra specie stà evolvendo semplicemente… la natura si è inventata un “sistema” atto a sfoltire la popolazione mondiale. Sei daccordo con me Tony vero !? Non sono brava in matematica, ma immagino che tu possa avere anche ragione; o forse alla lunga potrebbe per selezione crearsi una nuova “razza ibrida”, incapace di riprodursi e ci estingueremmo. Questa fantascentifica teoria, potrebbe realizzarsi tra molti , molti anni … nel frattempo viviamo la nostra vita semplicemente cercando il modo migliore per essere felici adesso. Tanto la natura, sembra stia escogitando sistemi migliori e più rapidi per decimarci.
    Namestè .

    • Grazie Silvia per esporre il tuo punto di vista che condivido.

      Volevo soltanto chiarire è che le aziende hanno anche una responsabilità sociale, per tutelare i diritti ed il bene delle relazioni tra le persone nel mondo, onde puntare verso il miglioramento della ns. esitenza in questa terra.

      Ongi giorno questi aspetti ((ecologia, diritto dei cittadini, responsabilità sociale, ecc.) vengono più fortemente considerati per il successo dell’azienda stessa, una volta che i clienti siamo noi, e vogliamo che siano tutelati questi aspetti che diventano giorno a giorno più focus dell’interesse delle popolazioni, particolarmente nei paesi più svilupati.

      Aziende eccellenti (como ritengo sia il caso di APPLE) occupano un ruolo assai importante in questo contesto, e devono essere loro a trascinare verso la direzione giusta tutte le altre, creando così gli standard che permetteranno una vita più degna a tutte le persone, e penso sia quello che vogliamo tutti, non è vero?

      Pertanto devono, prima di permettere o mettere a disposizione certi applicativi, pensare alle conseguenze anche in questo senso, pertanto, visto che EXODUS può creare situazioni di conflitto tra gruppi sociali, non va messo a disposizione così liberamente e provocatoriamente.

      Tanti saluti,

  11. Silvia ha detto:

    HO LETTO LA REPLICA DI MARCUS,
    IO FORSE NON HO CAPITO BENE !
    Ho qualche quesito da porvi…
    NEI PAESI SVILUPPATI SONO LE AZIENDE DI SUCCESSO A TRASCINARCI NELLA GIUSTA DIREZIONE ?
    Adesso che APPLE ha dimostrato di dissociarsi da un determinato pensiero, E’ MIGLIORE DI PRIMA ?
    ADESSO STIAMO ANDANDO NELLA DIREZIONE GIUSTA ?
    ADESSO CHE EXODUS E’ STATA RIMOSSA C’E’ MENO CONFLITTO TRA GRUPPI SOCIALI ?
    APPLE ha così insegnato a quelle persone che pensano che essere homo sia patologico, che non c’è posto per loro? E pensate che un’ azienda riuscirà a convincerli che cambiando idea, modo di essere e ALLINEANDOSI AGLI STANDARD potranno smettere di essere tagliato fuori ?
    Allora ha ragione Lucia, non è possibile criticare qualcuno che è perfettamente allinato agli standard!!!
    Se io avessi una compagna, potremmo decidere anche di avere un figlio e le grandi aziende sarebbero dalla mia parte. Ma questo, significherebbe non accettare che io sono quello che sono e lei è quello che è, a 360°. Vorrebbe dire non accettare la mia incapacità di fecondarla personalmente… vorrebbe dire non accettare completamente la nostra condizione.
    TUTTO QUESTO E’ ETICAMENTE CORRETTO PER VOI ?
    Adesso che hanno rimosso l’ applicazione, MARCO ha cambiato il suo punto di vista o pensa ancora che una persona non si cura perché non soffre abbastanza la sua condizione?
    TONY ha smesso di fare calcoli su quando l’ omosessualità ci porterà all’ estinzione?
    MARCUS è meno preoccupato ora per la dignità della vita di tutte le persone ?
    VINCENZO E ANDREA adesso sono più aperti nei confronti di chi ha un pensiero diverso dal loro ?
    Pensate che siamo tutti liberi di ESPRIMERCI LIBERAMENTE ?
    Però adesso forse pensate che APPLE ha smesso di pensare solo al PROFITTO, ed è un’ azienda che tutela I DIRITTI DI TUTTI !? Chissà cosa ne pensa il creatore di exodus ?
    Si, siamo tutti presi in causa… E’ COMPLICATO PER TUTTI RIUSCIRE AD ESSERE SE STESSI senza urtare mai la sensibilità altrui.
    Penso che il contesto sociale stia cambiando, ma è veramente necessario abbattere dei paletti per poi metterne di nuovi?
    Namastè.

    • marco ha detto:

      ti rispondo per la sola domanda a me rivolta piu’ una considerazione spicciola: sono fermamente convinto che la condizione di omosessualita’ non venga percepita da chi la vive come una patologia appunto perche’ non determina dolore di tipo (per cosi’ dire) biologico. Ne deriva che non si senta il bisogno di una cura. La considerazione spicciola e’ che non vedo alcun nesso tra quello che penso e la rimozione dell’applicazione dal mercatino apple.

      Per il resto quoto molte delle tue considerazioni. Piu’ di tutte quella che evidenzia come siamo tutti soggetti alle altrui critiche per le motivazioni piu’ disparate. Ci conviviamo da sempre con questa caratteristica dell’umana… intolleranza.

      • Silvia ha detto:

        Grazie per la replica Marco,
        sei stato come sempre molto chiaro e diretto.
        Sei sicuro di te e di quello che dici.
        Chi invece pensa che tra il proprio pensiero o modo di essere e la pubblicazione/rimozione di un’ applicazione possa esserci un nesso, forse qualche problemino lo ha … magari non sul piano biologico …
        Ho notato che le mie considerazioni sull’ intolleranza, non sono state recepite da tutti come avrei voluto, purtroppo non tutti sanno essere multitasking come te !
        Ciao.

  12. tony ha detto:

    Comunque non ho smesso di preoccuparmi, o di fare i calcoli….
    La situazione è grave, anzi gravissima!
    Situazione al 2011:
    Più diritti per i gay!
    L’omosessualità non è una malattia!
    Noi siamo quel che siamo!
    Esistono metodi alternativi per fecondare!
    L’adozione gay deve essere un diritto!

    Calcolo molto teorico e sicuramente sbagliato,
    visto che chi può (in tutti i sensi) fa più di un figlio…

    ..ricordiamoci che la matematica non è un’ opinione o una teoria campata in aria….
    supponendo che.. l’ho detto supponendo? No? Scusate!…
    Supponendo che ad oggi, 26 Marzo 2011:

    1) Il (solamante) 10% degli uomini sia Homo e il restante 90% sia etero
    2) La popolazione mondiale sia di circa 5MLD di persone e che sia 50% uomini e 50% donne
    3) tutti (gli etero) abbiano un solo figlio da un unico matrimonio nella vita
    4) si avrà 40 anni quando si diventerà genitori
    5) i bambini che nasceranno saranno 50% maschi e 50% femmine

    Da 5MLD persone teoricamente fertili (tuttocompreso, sia etero che homo) del 2011
    si passerà a 2,375MLD circa nel 2051,
    poi 1,128MLD circa nel 2091…
    …vi avevo anticipato che la situazione era disastrosa, vero?
    Quasi 536MLN (milioni e non più miliardi!!!) nel 2131…
    …continuo?…
    Quasi 255MLN nel 2171…
    si è vero è tutta teoria…
    Quasi 121MLN nel 2211…
    …magari sbagliata…
    Quasi 58MLN nel 2251…
    …speriamo sia sbagliata…
    Poco più di 27 MLN nel 2291…
    …e se non lo fosse…
    Quasi 13MLN nel 2331…
    …Chi dovremmo ringraziare?
    Poco più di 6 MLN nel 2371…
    …qualche falso perbenista?
    Quasi 3MLN nel 2411..
    …qualche ipocrita?


    comunque da questo calcolo sbagliato per principio, l’estinzione risulta intorno al 3300 D.C.

    Nel caso i figli fossero 2 a coppia (etero ovviamente)
    si slitterebbe intorno al 20000 D.C.


    riflettete gente, riflettete cari Homo e sostenitori degli Homo…

    Va beh!
    Tanto i calcoli sono sicuramente sbagliati…
    Non sono ne un Matematico,
    ne un Homo,
    quindi per voi sicuramente sbaglio…

    Quindi non preoccupiamoci di questi stupidi e inutili calcoli.

    Ci sono problemi ben più gravi di questi…
    e ovviamente…
    in tutti questi anni, potrebbe a accadere di tutto…

    Catastrofi naturali impressionanti che uccidono migliaia di persone…

    Catastrofi nucleari che ne uccidono altrettante…

    Epidemie, che silenziose arrivano e fanno stragi…

    Svegliarsi, scoprire di essere Homo e capire che la data fatidica è giunta…

    • Gericho ha detto:

      forse non sai che gli omosessuali non sono nati nel 2011, ma esistono da sempre, saprai anche che la popolazione è raddoppiata negli ultimi 30 anni. Come puoi vedere la natura non sa cos’è la matematica ma fa i conti meglio di te…

      • Tony ha detto:

        Ancora non hai imparato a capire cosa scrive la gente nei vari post…
        prova a rileggere il post del 26 Marzo delle ore 16:00.
        se ancora non riesci, rileggilo…
        prova ancora…

        provo a darti un consiglio:
        da qualche parte ho scritto “supponendo”, “calcoli sicuramente sbagliati”,”catastrofi”
        ora hai capito? No??
        Ma su!!!
        Era pro….
        provoca….
        compri una vocale?
        Te lo dico io se no fra quattro giorni siamo ancora qui…
        Era provocatorio!!!
        Rileggi, è meglio…
        e rileggiti un paio di volte anche questo post…
        ricorda sempre che 1+1 non fa viola!

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Exodus, applicazione sconcertante per iPad per “curare” l’omossessualità – [RIMOSSA]"

applicazioni gratuite ipad, exodus, exodus gay, exodus international

© 2011 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti