Con quali parti del corpo funziona il Touch ID di iPad? Qualcuno le ha provate tutte, ma proprio tutte!

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

 

ipadair2touchid

E’ ferragosto. E’ caldo, molto caldo, e siamo tutti un po’ spensierati; è per questo motivo che oggi vogliamo proporvi una guida diversa dal solito. Non la abbiamo fatta noi, bensì il sito BGR, che in un momento di “amore per la sicurezza” si è chiesto una cosa interessante: con quali parti del corpo funziona il Touch ID, il sensore per le impronte digitali presente tanto sugli iPhone quanto sugli iPad?

Visto che sappiamo tutti che a volte le dita non si possono usare per sbloccare (a causa di guanti, perché le abbiamo fredde) e che sarebbe utile lasciare un organo “di emergenza” per lo sblocco del dispositivo, hanno provato a capire se il sensore reagisse anche alle altre parti del corpo. Provandole davvero, ma davvero, tutte.

Il responso è stato il seguente. Per quanto riguarda le parti che funzionano, sono le seguenti:

  • Le dita (e fin qui…);
  • Il palmo della mano, anche se può essere difficile ritrovare il punto esatto;
  • La punta dell’indice (e non il polpastrello, qualora ci bruciassimo con l’acqua per la pasta);
  • L’alluce e il mignolo del piede, che hanno impronte anche loro;
  • La pianta del piede (già è difficile con quello della mano);
  • Il calcagno (che dicono funzionare meglio della pianta del piede);
  • Il capezzolo (perché ha delle impronte anch’esso).

Personalmente mi stupisce che non abbiano provato la punta della lingua, ma io non ho voglia di mettermi a leccare l’iPad per farvelo sapere.

Per quanto riguarda, invece, le parti del corpo che non funzionano, invece, abbiamo:

  • Il ginocchio e il gomito (sono troppo ampi, probabilmente);
  • La pancia (anche perché ritrovare il punto…);
  • I lobi delle orecchie;
  • Le palpebre;
  • I due testicoli, destro e sinistro (immagino un tipo a cercare di sbloccarci l’iPhone);
  • L’organo genitale maschile dalla parte inferiore;
  • L’organo genitale maschile dalla parte superiore, sebbene i risultati quando questo è nel momento “si”, ci fanno sapere, sono nettamente migliori rispetto a quanto si trova nel momento “no”.

Per il resto, i redattori dovevano essere maschi, perché per quanto riguarda le donne non ci fanno sapere nulla…

In ogni caso, grazie a questo interessante esperimento adesso sapete come sbloccare il vostro iPad in situazioni di necessità; mi raccomando solo di evitare i testicoli, anche perché chi non ci aveva provato almeno una volta?

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Con quali parti del corpo funziona il Touch ID di iPad? Qualcuno le ha provate tutte, ma proprio tutte!"

parti del corpo touch id, parti touch id, sbloccare touch id, touch id, Touch ID iPad

© 2016 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti