Come raggiungere i siti bloccati dall’Italia con iPad

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

La pirateria informatica, come ben sappiamo, è un reato. Tuttavia, poiché le pene sono inflitte raramente ai trasgressori si tratta di una pratica molto diffusa, e quando viene chiuso un sito contenente materiale illegale ne vengono aperti altri dieci, come un'idra.

Se i server dei siti in questione non si trovano nel nostro paese, però, l'Italia non ha l'autorità di chiuderli e per questo attua un metodo alternativo sulla base di sentenze dei tribunali: quello di rendere alcuni siti irraggiungibili dal nostro paese.

Questo processo, però, spesso rende indisponibili per noi siti che possono sì ospitare materiale pirata, ma che possono ospitare materiale del tutto legale: diventa così una perdita per noi, un po' come è successo con l'ottimo sito di file hosting Mega, erede di Megaupload che molti utenti utilizza(va)no per salvare in internet foto e file normalissimi.

Da iPad è possibile tuttavia bypassare il blocco per raggiungere siti altrimenti non raggiungibili. Per questo ci sono due metodi, uno gratuito e semplicissimo ma più limitato ed uno più completo ma a pagamento.

Opera Mini

Opera Mini è la versione iPad di un browser molto conosciuto ed apprezzato nell'ambito desktop. Della versione per iPad vi abbiamo parlato in questo articolo, dove vi abbiamo parlato anche della tecnologia di riduzione delle dimensioni delle immagini.

Questa tecnologia funziona pressappoco così: fa aprire il sito che vogliamo visitare ad un server norvegese che ridimensiona le immagini, quindi le invia a noi, in Italia. Di fatto noi non ci colleghiamo al sito straniero, ma al server norvegese che bloccato non è. In questo modo, semplicemente utilizzando Opera come browser alternativo a Safari, potremo navigare anche sui siti bloccati (ovviamente con le limitazioni di Opera).

Il tutto in modo completamente gratuito.

Faceless VPN Connection

Faceless è l'altro metodo che vi proponiamo, e di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo.

Si tratta di un'app gratuita, ma che dopo un periodo di prova necessita l'attivazione di un abbonamento mensile o annuale. Questa app va ad agire direttamente sulla connessione del dispositivo rendendola completamente anonima e non permette così ai siti di capire da dove ci stiamo connettendo.

In questo modo potremo navigare da qualsiasi browser ma anche da qualsiasi app, come l'app Mega del sito di cui parlavamo prima, senza alcun tipo di limitazione.

Ovviamente questo sistema sarà valido fintanto che l'abbonamento al servizio sarà attivo.

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Come raggiungere i siti bloccati dall’Italia con iPad"

bloccati, connessione, faceless, italia, opera, raggiungere, siti bloccati

© 2014 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti