Come nascondere l’ultimo accesso su Whatsapp ai nostri contatti

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

In questo ultimo periodo ci stiamo occupando molto di Whatsapp, una delle applicazioni più utilizzate dagli utenti sui propri smartphone e, grazie alle nostre guide, anche sui nostri iPad.

Purtroppo, un'applicazione del genere spesso manca un po' di rispetto della nostra privacy: ai nostri contatti è infatti possibile sapere in ogni momento se siamo online, se abbiamo letto i loro messaggi e l'ultima volta che siamo entrati nell'applicazione.

È una cosa un po' fastidiosa, specie quando vogliamo ignorare qualche utente che non aspetta altro che siamo online per iniziare a inviarci del tipo “perché non mi rispondi?”; magari abbiamo visto il suo messaggio mentre eravamo in bagno ed eravamo impegnati ad usare, con le mani, la carta igienica, ma questo chissà perché non passa mai per la mente degli interlocutori…

Comunque, è bene sapere che è possibile nascondere l'ultimo nostro accesso su Whatsapp, anche se questa operazione ha i suoi limiti.

Per farlo dobbiamo per prima cosa aprire l'applicazione, quindi accedere alla sezione impostazioni dell'app. A questo punto potremo entrare in “Account”, poi in “Privacy”, quindi in “Ultimo Accesso”. Da qui potremo selezionare (in modo grossolano) gli utenti che possono vedere la data e l'ora del nostro ultimo ingresso su Whatsapp. Potremo fare in modo che la vedano tutti, solo i nostri contatti (quindi non gli utenti che non abbiamo in rubrica) oppure nessuno.

Questa opzione è un'arma a doppio taglio, però: prima di tutto perché la cosa sarà reciproca, e se è attivo ad esempio “Nessuno” noi non potremo vedere l'ultimo accesso degli altri utenti; secondo, non è che Whatsapp scrive un'ultimo accesso “falso” (magari scrive l'ora dell'ultima volta che abbiamo risposto ad un messaggio di quella persona) ma semplicemente elimina la scritta dell'ultimo accesso, quindi l'altro saprà che noi non vogliamo far sapere quando siamo su Whatsapp.

Infine, c'è un'ultima cosa che ci tradisce: la spunte blu indicano comunque l'avvenuta lettura di un messaggio. Così, anche se l'interlocutore non sa quando siamo entrati l'ultima volta, sa che abbiamo letto il suo messaggio. E su iOS la doppia spunta non si può togliere (su Android si può, ma al solito la cosa è reciproca, vale per lui e per noi).

Insomma, è possibile nascondere l'ultimo accesso agli altri, ma è un procedimento con molti “paletti”: è bene conoscerli in modo da poterli sfruttare, nei limiti del possibile, a nostro vantaggio.

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. […] Come nascondere l’ultimo accesso su Whatsapp ai nostri contatti […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Come nascondere l’ultimo accesso su Whatsapp ai nostri contatti"

nascondere, stato, ultimo accesso, whatsapp

© 2015 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti