Come migliorare la velocità di connessione Wifi dell’iPad [GUIDA]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
10

Come migliorare la velocità di connessione Wifi dell'iPad [GUIDA]

Che bello leggere le ultime notizie della giornata direttamente sullo schermo dell’iPad mentre siamo rilassati sul divano, o meglio ancora a letto. Ma non sempre la connessione Wifi è delle migliori, e a volte può capitare che i tempi di scambio dei dati siano troppo lunghi, tanto da farci venir voglia di scaraventare il costoso tablet fuori dalla finestra.

In realtà, non si tratta di un problema dell’iPad, quanto piuttosto delle impostazioni DNS della connessione Wifi. Se infatti i DNS non vengono impostati in maniera corretta, potrebbe capitare che di tanto in tanto la connessione wireless sembri “morta” oppure terribilmente lenta.

Come possiamo fare quindi per migliorare la situazione? E’ necessario acquistare un nuovo router o addirittura cambiare gestore telefonico della linea ADSL? Niente di tutto questo, soprattutto se con il PC non avete questo genere di problemi.

La cosa migliore da fare è scaricare il software per PC chiamato NameBench, grazie al quale possiamo scoprire qual è il miglior indirizzo DNS per la nostra connessione Wifi. Il programma si scarica liberamente dal sito ufficiale ed è facilissimo da usare: una volta avviato basta infatti cliccare sul pulsante Start per iniziare l’analisi del miglior DNS.

Una volta trovato, apriamo le Impostazioni del nostro iPad, scegliamo la voce “Wifi” e nel campo DNS scriviamo l’indirizzo del DNS ritenuto migliore da NameBench. Semplice vero?


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

10 commenti dal blog

  1. DKDIB ha detto:

    Sorvolando sui reali impatti che possono avere i DNS sulle prestazioni d’una connessione ad Internet, impostarli all’interno dell’iPad sarebbe un controsenso.
    Dato, infatti, che questi presunti vantaggi sarebbero in funzione della connessione ad Internet, forzarli nel device significherebbe usarli a prescindere dalla conessione ad Internet! In pratica, dei DNS “performanti” per la connessione domestica, potrebbero non esserli in ufficio, quando si connette l’iPad allo smartphone via tethering, usando un hot spot pubblico e così via.

    Un’impostazione di questo tipo andrebbe fatta direttamente sul dispositivo che si connette ad Internet (router, smartphone, …) e non sui device che si connettono a quest’ultimo. A meno che, ovviamente, non siano dei dispositivi fi (desktop, DTR, set-top box vari, …), che quindi usano sempre la medesima connessione ad Internet.

    Parlando poi di cose serie, i DNS andrebbero scelti in base al livello di censura ed ai servizi aggiuntivi e non tanto basandosi su presunte performance.

    Quelli italiani, per esempio, censurano i siti ritenuti illegali dallo stato, come Betfair od alcuni siti p2p, per cui non sono da prendere in considerazione.
    Ci sono poi dei provider specializzati nell’offrire DNS per il pubblico: i più famosi sono sicuramente Google ed OpneDNS. Questi servizi non dovrebbero essere censurati (i 2 citati sono entrambi su suolo USA), però hanno dei servizi aggiuntivi secondo me troppo invasivi: se sbaglio a scrivere un’URL, per esempio, preferisco tenermi l’errore che essere reindirizzato dove pare a loro.

    Io personalmente uso i così detti “DNS Svizzeri” (che, ovviamente, nonostante il nomignolo non sono statali, bensì d’un provider privato del quale non ricordo il nome).
    Questi DNS non sono censurati, fanno esclusivamente il loro lavoro e sono interrogabili da chiunque nel mondo.
    Ah sì: e poi hanno anche delle prestazioni dignitose… 😉

  2. Roberto ha detto:

    Ottimo commento, concordo in pieno, il device (mobile) deve essere lasciato “aperto”.

  3. Luigi ha detto:

    Caro Coronica,
    Come la mettiamo? Leggendo il tuo articolo pensavo ottimo, poi il commento di DKDIB ti ha stroncato….
    Replica?

    • Gabriele Coronica ha detto:

      Caro Luigi,
      ci andrei cauto con il termine “stroncatura”, visto che considero il commento di DKDIB senza dubbio utile per la comprensione di un argomento molto vasto come quello dei DNS. Giustamente, il lettore DKDIB ha fatto notare che è preferibile impostare un DNS personalizzato direttamente a monte della connessione Wifi, vale a dire il router di casa, ma come la mettiamo se siamo connessi ad un Wifi pubblico? In tal caso, non possiamo modificare le impostazioni del router, ma possiamo soltanto limitarci ad impostare un indirizzo DNS dal nostro iPad.
      Per quanto riguarda il discorso “DNS migliore e peggiore”, non è possibile stabilire in maniera oggettiva quale indirizzo DNS è il migliore per il nostro uso quotidiano. Ci sono troppe variabili, l’unica è provare e riprovare fino a quando si trova il DNS che meglio si adatta alla nostra esperienza di navigazione web.

      • Luigi ha detto:

        Ok, ricevuto. Io non ho problemi di velocità a usare il wifi, mi tengo l’iPad aperto allora …
        Grazie comunque
        Luigi

  4. Blueevil ha detto:

    quindi se imposto i DNS sul router non importa che li inserisca anche su iphone\ipad?

  5. sfsfs s sf ha detto:

    Ma che lo hai scritto a fare questo inutile articolo? La prima replica è OTTIMA e mette a nudo l’inutilità dell’articolo, non confondiamo il Wi-Fi con l’accesso ad Internet!

  6. Enrica ha detto:

    io vorrei cambiare i DNS per poter accedere da ipad ai video Vevo, che sono inibiti in quanto visualizzabili solo su suolo statunitense.. nel computer fisso li vedo ma su ipad no perche appare la frase “contenuto non visibile sul cellulare”.
    ho trovato nel web i codici DNS da inserire, quello che nn riesco a trovare e’ dove metterli qui su ipad.. e se sono utilizzabili solo sul wifi o anche sulla connessione mobile..
    se puo’ fornirmi aiuto la ringrazio molto

    • Andrea ha detto:

      Ti dico come ho fatto io, l’ho scoperto in questi giorni. Per inserire i DNS devi farlo nelle impostazioni. Selezioni le impostazioni wi-fi, una volta che compare il nome della rete a cui si è connessi, si preme la freccia che c’è a destra dell’icona di segnale e si entra nelle impostazioni di quella rete. Il primo pannello è quello DHCP. Nella quarta riga, dopo indirizzo ip, maschera sottorete, router, c’è scritto dns. C’era ripetuto l’indirizzo del router. Ho cancellato quello e ho inserito i due opendns, separati da una virgola. lo spazio dopo la virgola che non avevo messo è stato aggiunto dall’ipad. E ora funziona benissimo, si vedono i siti censurati in Italia.

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Come migliorare la velocità di connessione Wifi dell’iPad [GUIDA]"

connessione, Guida, iPad, migliorare, velocità, wifi

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti