Arriva il Flash per iOS grazie ad Adobe

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
4

Il principale difetto per i dispositivi iOS è rappresentato sicuramente dall’assenza del supporto Flash, da sempre fuori da ogni filosofia Apple che ha sempre preferito allontanarsi da questa realtà. Dopo anni d’attesa però oggi arriva un annuncio importante che inserisce ufficialmente in tutti gli iDevice il supporto Flash, così da poter finalmente navigare senza restrizione e visualizzare tutti i video necessari. La novità viene apportata da Adobe, che stanca dei continui rifiuti di Apple, con Adobe Flash Media server 4.5 e Adobe Flash Access 3.0, inserisce il tanto odiato supporto sui dispositivi iOS.

Il sistema di Adobe prevede l’utilizzo di Flash senza intaccare o scalfire assolutamente il prodotto Apple: Flash Media Server 4.5 consente quindi di attivare il contenuto Flash direttamente da Safari, o anche da qualsiasi altro browser installato sul vostro iPad, come ad esempio iChromy, senza intaccare né la batteria né il processore con le sue prestazioni. Lo sviluppatore ha messo a disposizione il prodotto per tutti gli editori che volessero utilizzarlo, ma il problema è un altro: l’accessibilità del Flash è molto elitaria, tant’è che il prezzo è di 4500 dollari, ovvero circa 4000 euro al cambio valuta attuale. Una cifra abbastanza proibitiva per chi vuole tentare l’assalto a un prodotto che Apple potrebbe voler bloccare quanto prima.

[via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

4 commenti dal blog

  1. cutt ha detto:

    è consentito sganasciarsi dalle risate dopo aver letto questa news?

  2. Urba ha detto:

    Uehh, mica siam patzi? Devono inserirlo gratis come lo e’ nei pc. Adobe+Apple=mangia€€€€

  3. Silvio Sosio ha detto:

    Le cose stanno un po’ diversamente. Adobe Media Server non è uno strumento per portare Flash su iOS, è un server per distribuire video in streaming, capace, nel caso il client sia un iPhone o un iPad, di inviare o convertire il filmato on the fly in un formato adeguato per queste piattaforme. Quest’ultima cosa peraltro la fanno anche software da pochi dollari, o che si può fare usando YouTube o Vimeo; il costo elevato è giustificato dal software server di streaming.

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Arriva il Flash per iOS grazie ad Adobe"

adobe flash, flash su ipad

© 2011 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti