Apple chiude iWork.com, il servizio di sharing prima di iCloud

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

Il prossimo 31 luglio 2012 Apple chiuderà definitivamente iWorks.com, il servizio di sharing dedicato alla suite iWork. Ora, dopo l’arrivo di iCloud, Apple decide di chiudere definitivamente il servizio lasciando ampio spazio a iCloud, che sostiuisce completamente tutte le funzioni offerte da iWork.com.

Principalmente vi sono due ragioni fondamentali dietro  la scelta di Apple di chiudere iWork.com, la prima ovviamente come ha spiegato Apple stessa in una mail inviata agli utenti, è proprio iCloud con le sue possibilità di condivisione di musica, foto, documenti e quant’altro. Essendo iCloud dedicato alla condivisione, iwork diventa obsoleto.

La seconda invece è vede Apple felice di chiudere iWork.com in quanto seppur un valido servizio, non ha avuto tutto il successo sperato, non permettendo la gestione completa dei documenti come Google Docs o la condivisione dei file come Dropbox.

A partire dal 31 luglio 2012 tutti gli utenti non avranno più accesso ai propri documenti salvati su iWork.com, Apple invita quindi tutti gli utenti a migrare i propri documenti su iCloud al fine di poter proseguire con il proprio lavoro.

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. […] tutti sappiamo, il prossimo 30 giugno 2012 Apple chiuderà definitivamente il servizio MobileMe e iWork.com per dare ampio spazio ad iCloud, il nuovo servizio proposto da Apple lo scorso anno e gratuito per […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Apple chiude iWork.com, il servizio di sharing prima di iCloud"

Condivisione documenti, icloud, iWork.com

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti