Apple brevetta una fotocamera che mette a fuoco le immagini già scattate

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

fotocamera refocusabile

La società di Cupertino ha recentemente ottenuto il brevetto per una fotocamera in grado di rimettere a fuoco l’immagine dopo che la fotografia originale è stata scattata. La tecnologia di base è molto simile a quella sfruttata dalla fotocamera Lytro, la cosiddetta “light field technology”.

Il brevetto, come ha notato il portale americano AppleInsider, è stato originariamente depositato presso l’U.S. Patent and Trademark Office nel 2011 con il nome “Digital camera including refocusable imaging mode adaptor“. I documenti affermano anche che la tecnologia potrebbe essere resa portatile ed aggiunta a dispositivi come l’iPhone o l’iPad.

Attualmente l’unico prodotto ad utilizzare una tecnologia del genere è la fotocamera Lytro, venduta anche nell’Apple Store online. I grandi difetti di questo primo esemplare di camera refocusable sono però immediatamente individuabili nel costo molto elevato (a partire da 399,95 dollari) e nella bassa risoluzione delle immagini.

AppleInsider ha voluto analizzare più dettagliatamente le differenze che vi sono tra la tecnologia brevettata dalla società di Cupertino e quella già presente sul mercato:

“La tecnologia light field usa delle microlenti disposte davanti a un sensore CCD o CMOS, che insieme formano un ‘sensore a raggi‘ in grado di catturare l’intensità della luce in funzione della posizione e dell’angolo. La gamma di microlenti dirige la luce in modo specifico e prevedibile in base all’apertura dell’obiettivo.

Nel caso del brevetto Apple, ogni microlente corrisponde ad un insieme fisso di pixel di immagine. Dopo che le informazioni sulla luce sono state registrate, il software può utilizzarle per mettere a fuoco e rimettere a fuoco l’immagine corrispondente.

A differenza di Lytro, il design Apple si avvale di un adattatore mobile situato tra la lente e il sensore di immagine. L’adattatore contiene la gamma di microlenti, il che vuol dire che la fotocamera può funzionare in due modalità distinte: ad alta risoluzione non refocusable e a bassa risoluzione refocusable. “

Considerando il prezzo a cui oggi è possibile accedere ad una tecnologia di questo tipo, l’aggiunta di una fotocamera refocusable sui prossimi iPhone e iPad potrebbe essere davvero un regalo gradito da parte della società di Cupertino.

[via]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Apple brevetta una fotocamera che mette a fuoco le immagini già scattate"

brevetto apple, fotocamera iPad, fotocamera refocusable

© 2013 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti