Apple acquista Camel Audio, il software di effetti musicali chiuso a gennaio

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

camel_audio_alchemy-800x517

Apple ha acquistato il popolare plugin musicale Camel Audio, noto per la capacità di realizzazione di numerosi effetti audio. La sede fisica del prodotto è stata aggiornata, stando a quanto riportato dai registri aziendali, a 100 New Bridge Street, che è l’indirizzo della sede londinese di Apple: il direttore, inoltre, adesso risulta essere Heather Joy Morrison, avvocato dell’azienda di Cupertino che quindi sta dirigendo attualmente l’impresa per conto della Mela.

Camel Audio è noto per la sua ampia gamma di effetti dai sintetizzatori fino agli effetti da produrre, alle librerie di suoni, che sono tutti disponibili attraverso il software Alchemy. Precedentemente disponibile al prezzo di 249 dollari, Alchemy include più di 1000 suoni, 5,5 GB di sample da utilizzare, un sintetizzatore analogico e molto altro. La storia recente ha visto Camel Audio prima chiudere battenti lo scorso 8 gennaio, rimuovendo l’accesso al proprio software attraverso il sito internet, senza tra l’altro divulgare alcuna notizia in merito.

«Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci hanno supportato in questi anni. Camel Audio, Alchemy Mobile IAP e le librerie musicali non sono più disponibili per l’acquisto. Continueremo ad assicurare il download dei precedenti acquisti e anche il supporto email fino al prossimo 7 luglio 2015. Vi invitiamo a scaricare tutti i vostri acquisti e conservarli così da poterli tenere con voi in qualsiasi momento» si leggeva nel messaggio di saluti diffuso dall’azienda dopo la chiusura. Ora l’acquisizione da parte di Apple avrebbe cambiato le carte in tavola e riaperto possibilità per tutti di acquistare il software di post produzione audio. Non è ancora chiaro in che modo Cupertino andrà a utilizzare i vari plugin, ma indubbiamente potrebbe esserci un’implementazione nelle future versioni di Logic Pro X, il software Apple pensato per i professionisti della musica.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. […] Apple ha acquistato il popolare plugin musicale Camel Audio, noto per la capacità di realizzazione di numerosi effetti audio. La sede fisica del prodotto è stata aggiornata, stando a quanto riportato dai registri aziendali, a 100 New Bridge Street, che è l’indirizzo della sede londinese di Apple: il direttore, inoltre, adesso risulta essere Heather Joy Morrison, avvocato dell’azienda di Cupertino che quindi sta dirigendo attualmente l’impresa per conto della Mela. Camel Audio è noto per la sua ampia gamma di effetti dai sintetizzatori fino agli effetti da produrre, alle librerie di suoni, che sono tutti disponibili attraverso il software Alchemy. Precedentemente disponibile al prezzo di 249 dollari, Alchemy include più di 1000 suoni, 5,5 GB di sample da utilizzare, un sintetizzatore analogico e molto altro. La storia recente ha visto Camel Audio prima chiudere battenti lo scorso 8 gennaio, rimuovendo l’accesso al proprio software attraverso il sito internet, senza tra l’altro divulgare alcuna notizia in merito. Fonte: IPADDISTI.IT […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Apple acquista Camel Audio, il software di effetti musicali chiuso a gennaio"

Alchemy Mobile, Camel Audio, Camel Audio Apple

© 2015 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti