Animare i Lego con iPad, iPhone e iStopMotion

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Lego, iPad e Stop-Motion? Cosa accomuna tali parole? Per poter comprende l’app oggetto di recensione è necessario capire in cosa consiste la tecnica della stop-motion, una tecnica alla base di molti cartoni animati e film d’animazione. Invece di riprendere un oggetto o una scena vengono scattate un numero, notevole, di foto e successivamente tramite i software di video editing, ritoccate e montate; alla fine del lavoro disporremo di un video. Da buon appassionato Lego durante i test ho eseguito qualche esperimento con essi; su Youtube esistono molti video con i Lego come tema principale e nella maggior parte dei casi usano la tecnica della stop-motion. Se volete ripetere anche voi queste animazioni è sufficiente acquistare iStopMotion e la recensione di oggi cercherà di aiutarvi nell’eventuale acquisto.

La boinx software è famosa su Mac per la sua suite inerente lo stop-motion e di recente è sbarcata su iPad con un apposita app sviluppata per offrire il meglio della loro esperienza. La versione iPad, da sola, risulta gradevole ma non perfetta ed il motivo non dipende dalla sua qualità ma solo e solamente dalla qualità della fotocamera dell’iPad; tale limitazione può essere aggirata scaricando iStopMotion remote camera per i nostri iPhone. La versione gratuita sfrutterà la fotocamera dei nostri iPhone generando immagini di alta qualità; cerchiamo di capire come funzionano.

Appena avviate la versione iPad e create un nuovo progetto dovrete decidere se sfruttare le due fotocamere dell’iPad o quella remota, la versione remota si collega rapidamente e senza particolari problemi. Appena l’inquadratura è pronta dobbiamo puntare il focus e l’esposizione, il tutto è possibile spostando semplicemente il puntatore presente a video. Successivamente alla calibrazione della qualità dell’immagine possiamo procedere a scattare i fotogrammi che interessano a noi. L’azione di fotografare può essere gestita da noi in presa diretta oppure impostando un tempo d’intervallo fra uno scatto e l’altro.

Acquisito un buon numero di fotogrammi si passa alla fase di montaggio, fase in cui potremo decidere il frame rate (fotogrammi che compongono un secondo) e ricomporre, se necessario le foto. Se il video generato da tale sequenza risulterà valido oltre a salvarlo nell’iPad potremo spedirlo per email o condividerlo su Youtube; senza dimenticare di aggiungere la nostra personale colonna sonora.

Come avrete avuto modo di leggere iStopMotion con un’interfaccia essenziale e precisa si configura come un’ottima base di partenza per tutti coloro che desiderano creare video stop-motion ma non hanno tempo o capacità per attingere ai prodotti di fascia alta. Unico neo alla base d’uso di questo prodotto è la pazienza nell’eseguire le foto simulando movimenti lenti ed impercettibili; superato tale scoglio il divertimento è assicurato senza dimenticare la soddisfazione.

Pregi:

  • Perfetto in binomio con la versione free per iPhone

Difetti:

  • Qualche opzione di editing potrebbe risultare utile

iStopMotion for iPad (AppStore Link)
iStopMotion for iPad
Foto e video, Istruzione
Voto in App Store: 3.5 / 5 (28 voti totali)
11.99 €Scarica da App Store


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Animare i Lego con iPad, iPhone e iStopMotion"

adobe premiere, final cut, stop motion, video con foto, video lego

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti